Published by Systema on 31st January 2017

How Hard Should You Train? – Quanto duro dovrebbe essere l’allenamento?

Article published in russianmartialart.com by Vladimir Vasiliev

http://russianmartialart.com/article_info.php?articles_id=119#.WJC1cS994e1

Your Goal
The goal of training is to accumulate power and not tension. I believe that with each training session, while doing the same or higher workload, we should get less tired at the end of the class. We should try to perform each exercise in such a way, that with practice, we are able to do it with less and less exertion. This is achieved by utilizing only the muscles needed for the movement and keeping the rest of the body tension-free. Moreover, if you move naturally and correctly, your psyche also relaxes and your physical and psychological potential will be noticeably enhanced. This is your test, if your feel more calm after training, you have been moving correctly.

Take It In Stages
At the first stage of your training regiment, you should train so that by the end of the class, there is always a reserve to react if an unpredictable situation happens. For example, if a street attack happens when you are walking home from class, you should have enough energy to defend yourself. At a later stage of your training, you should feel even stronger and more energetic after every class.

No Fixed Routine
Note that each day is different. There are days when you can go all out and others when you only do a few repetitions or a few minutes of work. This applies to both your body endurance and your will power to do the work.

Sore Muscles
If your muscles feel sore after training, keep in mind that muscles generally adjust to a work load within three days. Make sure that you restore yourself with breathing, combative body massage, and relaxation after each session and your muscles will feel better. Also, when you are sore, let that day be your chance to work through an additional challenge.

Deeper Objective
I look at each training session as an opportunity to look deeper inside, rather than making the body into a tough training machine. The objective is to become more human, seeing your own weaknesses or letting your partner win at some points.

In my opinion, the most valuable quality of a person is his positive disposition no matter what happens. Training sessions should be used to overcome pride and fear, and to gain humility and benevolence.

 

Quanto duro dovrebbe essere l’allenamento?

18 Novembre 2016, di Vladimir Vasiliev

L’obiettivo

L’obiettivo dell’allenamento è l’accumulo di potenza e non di tensione.

Sono convinto che durante ciascuna sessione di allenamento, uno sforzo pari o maggiore della sessione precedente dovrebbe lasciarci meno affaticati.  Il modo in cui eseguiamo gli esercizi ci dovrebbe portare, con la dovuta pratica, ad arrivare ad eseguirli con uno sforzo sempre minore. Questo lo si fa utilizzando solo i muscoli responsabili del movimento e mantenendo il resto del corpo libero da tensione. In più, se ci si muove in maniera naturale, si rilassa anche la mente, aumentando in maniera significativa il potenziale sia fisico che psicologico. Da qui il sistema di controllo per capire se ci si è mossi bene durante l’allenamento: una maggiore calma post allenamento. .

Andare per fasi

Nella prima fase del percorso di allenamento ci si dovrebbe allenare in maniera tale da mantenere, a fine sessione, una riserva di energia per reagire ad una situazione inaspettata. Per esempio se venissi aggredito per strada al ritorno dall’allenamento dovresti avere abbastanza energie per difenderti. Nelle fasi più avanzate, al termine di ogni sessione dovresti sentirti più forte e carico di energia.

No ad una routine allenamento fissa
Ogni giorno è diverso. Ci sono giorni in cui riesci a dare il il 300% ed altri in cui riesci a fare solo alcune ripetizioni o pochi minuti di allenamento. Questo avviene sia per quanto riguarda la resistenza del tuo corpo che per la tua volontà di metterti al lavoro.

Muscoli dolenti
Se al termine dell’allenamento ti fanno male i muscoli tieni presente che generalmente i muscoli si adattano ad uno sforzo maggiore nel giro di tre giorni. Riprenditi tramite la respirazione, il massaggio corpo combattivo, e il rilassamento dopo ogni sessione e vedrai che i muscoli si sentiranno meglio. Utilizza il dolore muscolare come una opportunità per affrontare una sfida aggiuntiva nel tuo allenamento

Obiettivo profondo
Per me ogni sessione di allenamento è una opportunità per guardarmi dentro, anzichè trasformare il mio corpo in una fredda macchina da allenamento. L’obiettivo è di diventare più umano, consapevole delle proprie debolezze o capace di lasciare alcune vittorie al partner.

La qualità più preziosa di una persona, secondo me, è la propensione alla positività di fronte a qualsiasi cosa. Le sessioni di allenamento dovrebbero essere sfruttate per superare la paura e l’orgoglio, guadagnando umiltà e bontà d’animo.

Leave a Reply

Your email address will not be published / Required fields are marked *